Meeting della Solidarietà a Castel Volturno

268427835.gifLa nostra sezione parteciperà il 27 e 28 settembre 2008 al “Meeting della solidarietà” a Castel Volturno. Ieri ho partecipato ad una riunione organizzativa presso lo sportello ASSOVOCE di Casal di Principe (C.so Umberto I, 151) dove erano presenti responsabili di diverse organizzazioni di volontariato dell’Agro aversano e del basso Volturno.

Il CSV Asso.Vo.Ce., nell’ambito delle attività di promozione al volontariato, si propone di organizzare una serie di incontri territoriali nella  provincia di Caserta “ I Meeting della solidarietà”.  Tali incontri hanno l’obiettivo di dare visibilità alle attività svolte dalle ODV sul nostro territorio, di mettere in campo tutte le azioni in grado di potenziare le capacità di intervento del mondo del volontariato e infine, promuovere la cultura del “Fare Rete” tra le ODV presenti sul territorio, laddove non sia ancora una pratica presente.

Il tema del meeting sarà “Ambiente, salute e territorio”. 

 

Programma:

 

PIAZZA CASTELLO – CASTEL VOLTURNO

27-28 SETTEMBRE 2008

 

Sabato 27

  • Ore 10:00 – Arrivo delle associazioni e sistemazione presso gli stands.
  • Ore 11:30 – Inizio attività di animazione per i bambini e i ragazzi con: WWF Agro Aversano-Napoli nord e Litorale Domizio; Scuola di Pace Don Peppe Diana; Popoli Senza Frontiere.
  • Ore 13:00 – Pranzo.
  • Ore 16:00 – Presentazione meeting.
  • Ore 17:30 – Conferenza sul tema “Ambiente, salute e territorio”:
    • Introduzione a cura di Raffaele Del Giudice (Direttore Legambiente Campania); 
    • Visione del trailer: “La Domitiana, dove non c’è strada non c’è civiltà” di Romano Montesarchio (Referente Associazione Athena);
    • Presentazione della ricerca “Amico Ambiente”, di Giacomo Valentino (Operatore servizio civile nazionale per l’associazione “Risanamento castelvolturno A.R.C.A);
    • Aspetti naturalistici del Litorale Domizio, a cura di Francesco Autiero (Presidente WWF Agro Aversano-Napoli nord e Litorale Domizio). [Vedi la presentazione]
  • Ore 20:00 – Cena.
  • Ore 20:30 – Musica verso le stelle con: Up the Irons; Innocent days; Via del popolo.

Domenica 28

  • Ore 10:00 – Fare rete, le buone pratiche: presentazione di un progetto di volontariato. Le associazioni si incontrano. Modera: Pasqualina Campagnuolo (Referente area progettazione e ricerca CSV Asso.vo.ce).
  • Ore 13:00 – Pranzo.
  • Ore 16:00 – Presentazione percorso formativo sull’utilizzo dei beni confiscati.
  • Ore 18:30 – Presentazione Bandi di Idee e linee guida della progettazione sociale con i fondi della perequazione.
  • Ore 20:00 – Cena
  • Ore 20:30 – Spettacolo di musica e poesia “Klan-destini”.

Saranno presenti gli stand delle Associazioni: Risanamento Castel Volturno ARCA, Centro di Animazione Missionaria CAM, AVIS di Carinaro, Jerry Masslo, Associazione Nazionale Volontari Continuando a Vivere A.N.V.C.A.V, Foro di Giano, Libera, Scuola di pace Don peppe Diana, Sinistra 2000, Ra.Di.Ca., WWF Agro Aversano-Napoli Nord e Litorale Domizio, Popoli senza frontiere,Centro Laila, Galileo. [Visita la galleria fotografica]

Le associazioni usufruiranno di un gazebo, di un tavolo e di tre sedie fornite dal C.S.V. Asso.Vo.Ce.

Per scaricare la brochure dell’iniziativa clicca qui

Meeting della Solidarietà a Castel Volturnoultima modifica: 2008-07-12T13:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Meeting della Solidarietà a Castel Volturno

  1. Ultime info: come già anticipato, la nostra sezione parteciperà sabato mattina alle attività di animazione per i bambini; presso il nostro stand allestiremo uno stereomicroscopio attraverso il quale i ragazzi potranno osservare alcuni elementi (alluminio, vetro ecc.) durante le varie fasi del riciclaggio. Realizzeremo poi, insieme ai bambini, veloci e semplici oggetti (fiori, portacandele ecc.) utilizzando le bottiglie di plastica. Parteciperemo poi, nel pomeriggio, al convegno che avrà come tema “il Litorale Domizio”, durante il quale ci sarà la proiezione di un filmato e ci saranno interventi relativi al degrado, alla situazione rifiuti e all’inquinamento delle acque. Noi, per non essere ripetitivi, e per andare un pò controcorrente, ci occuperemo del “salvabile”, analizzeremo, infatti, gli aspetti naturalistici presenti nell’area.

Lascia un commento