Efficienti per natura…a partire dal tuo appartamento!

1889740452.JPGQuante volte lasciamo le luci accese senza soggiornare in una stanza, o lasciamo che l’acqua scorra dal rubinetto anche quando non la utilizziamo? Quante volte la nostra televisione resta accesa o il nostro computer in stand-by? Quante volte teniamo il riscaldamento, o l’aria condizionata, al massimo anche se non ce n’è bisogno?

Tutte queste abitudini, apparentemente innocue, hanno un effetto ben preciso sull’ambiente che ci circonda…

Eppure basterebbero piccoli accorgimenti per cambiare la situazione.

Quali?

Lampadine. Scegliamo lampadine fluorescenti ad alta efficienza. Rispetto alle comuni lampadine ad incandescenza ci permettono di risparmiare fino a 5 volte energia elettrica e hanno una durata da 8 a 10 volte superiore.

 

Frigorifero. Posizioniamolo nel punto più fresco della cucina. Regoliamo il termostato secondo la temperatura ambiente evitando di raffreddare troppo. Posizioniamo gli alimenti considerando le loro esigenze di conservazione (il punto più freddo è in basso). Teniamo lo sportello aperto il minor tempo possibile.

 

Lavatrice. Scegliamo i programmi a basse temperature (40-60 °C). Ricordiamoci di pulire frequentemente il filtro. Insieme al detersivo usiamo prodotti decalcificanti. Stacchiamo i collegamenti elettrici o idraulici se l’apparecchio è destinato a rimanere a lungo inattivo.

 

Lavastoviglie. Disponiamo le stoviglie correttamente, avendo cura di asportare residui più grossi per evitare che intasino il filtro. Per evitare che si formino incrostazioni calcaree utilizziamo con regolarità il sale apposito o quello grosso da cucina.

 

Usiamo lavatrici e lavastoviglie solo a pieno carico.

 

Scaldabagno. Regoliamo il termostato a 45 °C in estate e 60 °C in inverno. Programmiamo, se possibile, l’accensione con un timer. Ricordiamoci di effettuare la manutenzione ogni 2-3 anni per eliminare calcio e incrostazioni.

 

Televisione, stereo, computer: una volta spenti, non lasciamoli in stand-by.

Al momento di acquistare un elettrodomestico nuovo, scegliamone uno con classe di efficienze energetica alta (A, A+ o A++).

 

Acqua. Non lasciamo i rubinetti aperti inutilmente. Privilegiamo la doccia al bagno: nel primo caso si consumano in media 30 litri di acqua, nel secondo si possono superare i 120. Applichiamo a tutti i rubinetti i riduttori di flusso: si tratta di dispositivi molto economici e di facile istallazione che sono in grado di ridurre la qualità di liquido in uscita anche del 50%.

 

“Mai dubitare che un piccolo gruppo di persone non riesca a cambiare il mondo. In realtà è l’unica cosa che è sempre successa”. Margaret Mead     

 

          

 

Efficienti per natura…a partire dal tuo appartamento!ultima modifica: 2008-07-15T14:25:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento